Una breve presentazione sia del Comune di Penne che di Naide Della Pelle, Pennese di nascita e pennuta d'anima...
Natura Giuridica è un impresa di consulenza specializzata in servizi alle imprese: oltre alla consulenza in diritto dell'ambiente e dell'energia, propone anche consulenza in comunicazione web:
  • progettazione e realizzazione di piattaforme web
  • ottimizzazione di piattaforme web già esistenti
  • formazione per la gestione di piattaforme web
  • spazi per la tua pubblicità on line

Contatti: info@naturagiuridica.com

Lezioni di Comunicazione: comunicare con Facebook

>> domenica 4 marzo 2012

Facebook, croce e delizia dei comunicatori, dei digital media planner, dei webmaster, dei datori di lavoro e delle nonne con nipotini residenti all'estero. Molte categorie di persone, prima o poi, devono fare i conti con FB: tanti decidono di tentare l'avventura di aprire un account, molti altri rinunciano, alcuni lo vituperano senza in realtà conoscerlo. 
Ma c'è una categoria di persone che, pur dovendo utilizzare Facebook per lavoro, continua a coltivare con questo strumento un rapporto più che conflittuale, vivendo un quotidiano disagio alimentato dal rifiuto di piegarsi alla tecnologia del mezzo, adattandovi la forma dei propri messaggi. Chi sono? Parlo degli addetti stampa nel senso classico del termine: figure professionali o semi-professionali con il compito di pubblicizzare e diffondere notizie come l'apertura di nuovi punti vendita, di siti web, eventi, presentazioni, conferenze stampa e quant'altro. 
All'improvviso, espletata la classica procedura dell'invio del "comunicato stampa" (rigorosamente lo stesso file per tutte le testate, sia quelle stampate che quelle on line), non resta che diffondere il verbo su FB, ed è lì che cominciano i guai. Una volta scoperto il potenziale infinito della messaggistica, iniziano a costellare le altrui inbox di messaggi alieni: inviano link, frasi pre-compilate, claim commerciali e stop. Senza una firma, senza un'intestazione, senza, soprattutto, una call to action, ossia l'invito concreto a fare qualche cosa: partecipa, acquista, sfoglia, condividi, diffondi, lascia un commento, mettiti una rosa in bocca, abbraccia un albero, spala la neve...qualcosa. 
Non si sa perché, ma l'addetto stampa, quando atterra su FB, pensa di avere a che fare con gente super - sveglia, che non ha bisogno che di pochissimi e frammentari input per capire al volo ed agire. Sbagliato. Pur evolutasi a livelli inverosimili grazie agli strumenti digitali, ci sono alcune vecchie regole della comunicazione, che permangono, per citare qualcuno, dietro la loro bella linea gialla, ferme, immobili, sempre le stesse.
Una di queste è quella di avere sempre ben presente le persone con cui si sta comunicando: il buon utilizzatore di FB ha diviso in tempi non sospetti la sua folta schiera di amici in "liste", gruppetti di persone accomunate da qualcosa: per esempio, tutti quelli che sono ottimi opinion leader. Dotati di grosse reti di amici, sono grandi condivisori di contenuto: per questi il messaggio dovrà essere in grado di esaltare - ma non troppo - questa loro capacità, perché è il presupposto per chiedere loro di metterla a nostra disposizione, diffondendo le informazioni che ci premono.
A quelli che lavorano nel campo della comunicazione verrà inviato un messaggio di tono e forma professionali, come nel caso del più classico dei comunicati stampa: "potresti fare questo per me? Se lo fai le balenottere del mare del Nord ti ringrazieranno e intanto lo faccio io: grazie". 
Per gli amici del bar, che sono i più suscettibili, fate voi, ma il mio consiglio è di non promettere cose del tipo "vi offro da bere": la portata virale (la capacità di diffusione) di questi messaggi è potentissima. Concludo questa lezione di comunicazione semi-seria con una calda raccomandazione: controllate, almeno una volta ogni due mesi la casella di posta elettronica associata al vostro account FB: c'è qualcuno, che forse vuol stabilire un rapporto professionale con voi, o vuol controllare che esistiate davvero al di là dei messaggi commerciali, che avrà optato per scrivervi lì. Non lasciatelo senza riposta. E' l'errore peggiore che potreste commettere.
Bookmark and Share

0 commenti:


Questo sito potrebbe utilizzare cookies di terze parti per migliorare la navigazione del sito. Continuando la navigazione in questo sito, si acconsente all’uso di tali cookies.
In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser,
oppure uscire dal sito. Clicca su INFO per maggiori informazioni. ESCI per abbandonare.

Visualizzazioni di pagine: ultimo mese

Pennesi nel Mondo è segnalato su:

BlogItalia - La directory italiana dei blog

arsitekartikelblog directorykitchen cabinets designpulsa

Dona il 5 per mille all'A.I.L.

Perché questo blog

I motivi che mi hanno spinto ad aprire questo blog, dedicato a tutti i Pennesi nel mondo, sono descritti nel post perché aprire questo blog .

Pennesi nel Mondo

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editor.

Di cosa mi occupo

Sono co-fondatrice di "Natura Giuridica di Andrea Quaranta - servizi alle imprese" impresa di consulenza specializzata in assistenza giuridica in ambito ambientale (diritto dell'ambiente e dell'energia) e progetto web integrato che comprende il sito www.naturagiuridica.com e il blog naturagiuridica.blogspot.com.
Andrea Quaranta è giurista ambientale e propone servizi di consulenza ambientale, assistenza ambientale e pareri in materia di diritto ambientale, per imprese, P. A. e privati Cittadini. Natura Giuridica si occupa inoltre di comunicazione ambientale e corsi di formazione su tematiche ambientali.

  © Blogger templates Sunset by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP