Una breve presentazione sia del Comune di Penne che di Naide Della Pelle, Pennese di nascita e pennuta d'anima...
Natura Giuridica è un impresa di consulenza specializzata in servizi alle imprese: oltre alla consulenza in diritto dell'ambiente e dell'energia, propone anche consulenza in comunicazione web:
  • progettazione e realizzazione di piattaforme web
  • ottimizzazione di piattaforme web già esistenti
  • formazione per la gestione di piattaforme web
  • spazi per la tua pubblicità on line

Contatti: info@naturagiuridica.com

Il dialetto pennese terza puntata

>> mercoledì 11 agosto 2010

Ho già parlato di alcune delle espressioni più tipiche e fondamentali del dialetto pennese in altri due post, uno intitolato Il dialetto pennese in 10 parole prima puntata e l'altro intitolato Il dialetto pennese in 10 parole seconda puntata - tanto per essere originali - ripromettendomi appunto di arrivare fino a 10.

In questo terzo e ultimo post voglio terminare l'elenco delle 10 parole - che poi sono diventate espressioni e modi di dire - che considero, per la mia opinione del tutto personale, assai indicative del modo di pensare "alla pennese". 

5. Sbajie lu prite saupre all'altère e nin pozze sbajà je! (trad. "sbaglia il prete sopra all'altare - ossia nel dire messa - e non posso sbagliare io"). Una perla di saggezza inattaccabile, cui sfido chiunque a trovare una replica che non sia in un'assoluzione del mal detto o del mal fatto.

6. Duva ci sta 2 hill 'nzi fa mì jurne! (trad, "dove ci stanno due galli, non arriva mai il giorno"). Il riferimento è a tutte quelle situazioni che devono essere gestite da una sola persona, un solo gallo appunto, pena il non riuscire a raggiungere un obiettivo, in questo caso, il canto del gallo e dunque lo spuntare del giorno. Ottimo se applicato ai rapporti tra colleghi di lavoro, o nei rapporti tra suocera e nuora.

7. Ji puzze li baffe (trad. gli / le puzzano i baffi) Questo detto può essere riferito tanto agli uomini  che alle donne (beh, una volta le donne, specialmente al Sud, erano paffute e baffute) ed indica una persona un po' "libertina". Occhio dunque a questa frasetta, magari sussurrata da 2 comari con fare carbonaro.

8.  Nin cacà mì nalla nòve, ca dapù ti si scopre! Risparmiandovi la traduzione letterale, più che intuitiva, questa perla vuole significare che se vuoi far qualcosa di poco...ehm, lecito?, o che comunque si vuol tenere segreto, evita di farlo senza sapere in anticipo se poi riuscirai a mantenere il segreto.

9. Sì proprie n'acciacca ciorve! Se qualcuno a Penne ti si rivolge così, mi sa che non hai fatto una bella impressione al tuo interlocutore, perché ti sta dicendo che parli di aria fritta. Confesso la mia ignoranza su cosa siano le "ciorve" o "sciorve": se qualcuno può, mi illumini!

10. Ting 'na fème chi magnosse pure lu halle di Santa Crauce! (trad. Ho una tale fame che mangerei pure il gallo di Santa Croce).
Siamo alla essenza stessa, o alla sintesi, della filosofia  di vita "di lu pinnose" la voglia di mangiare viene espressa citando uno dei luoghi - simbolo di Penne, Piazzetta Santacroce del colle Castello.
Bookmark and Share

0 commenti:


Questo sito potrebbe utilizzare cookies di terze parti per migliorare la navigazione del sito. Continuando la navigazione in questo sito, si acconsente all’uso di tali cookies.
In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser,
oppure uscire dal sito. Clicca su INFO per maggiori informazioni. ESCI per abbandonare.

Visualizzazioni di pagine: ultimo mese

Pennesi nel Mondo è segnalato su:

BlogItalia - La directory italiana dei blog

arsitekartikelblog directorykitchen cabinets designpulsa

Dona il 5 per mille all'A.I.L.

Perché questo blog

I motivi che mi hanno spinto ad aprire questo blog, dedicato a tutti i Pennesi nel mondo, sono descritti nel post perché aprire questo blog .

Pennesi nel Mondo

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editor.

Di cosa mi occupo

Sono co-fondatrice di "Natura Giuridica di Andrea Quaranta - servizi alle imprese" impresa di consulenza specializzata in assistenza giuridica in ambito ambientale (diritto dell'ambiente e dell'energia) e progetto web integrato che comprende il sito www.naturagiuridica.com e il blog naturagiuridica.blogspot.com.
Andrea Quaranta è giurista ambientale e propone servizi di consulenza ambientale, assistenza ambientale e pareri in materia di diritto ambientale, per imprese, P. A. e privati Cittadini. Natura Giuridica si occupa inoltre di comunicazione ambientale e corsi di formazione su tematiche ambientali.

  © Blogger templates Sunset by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP