Una breve presentazione sia del Comune di Penne che di Naide Della Pelle, Pennese di nascita e pennuta d'anima...
Natura Giuridica è un impresa di consulenza specializzata in servizi alle imprese: oltre alla consulenza in diritto dell'ambiente e dell'energia, propone anche consulenza in comunicazione web:
  • progettazione e realizzazione di piattaforme web
  • ottimizzazione di piattaforme web già esistenti
  • formazione per la gestione di piattaforme web
  • spazi per la tua pubblicità on line

Contatti: info@naturagiuridica.com

Il dialetto Pennese in 10 parole, prima puntata

>> martedì 13 luglio 2010

Poltrona meditativa, ottima per fare i sagnoni...
Dunque, l'altro giorno, durante una conversazione con un carissimo amico pennese, esce fuori l'espressione "beh si effettivamente mi sento un po' sagnone". Un termine gergale - non propriamente appartenente al dialetto pennese - che non sentivo da anni, e che indica una persona incapace, in una determinata situazione, di una pronta reazione. E' un po' come se ti lasciassi sfuggire un'occasione. Il riferimento, manco a dirlo, è alla mollezza della pasta, le sagne appunto.

Partendo da questo piccolissimo aneddoto, mi sono messa a pensare alle 10 parole del dialetto pennese che occorre sapere per sopravvivere nella nostra beneamata Città di Penne se vieni da fuori.

A mio parere, l'elenco è così composto (ma si accettano suggerimenti):

1. Di chi si lu fije/ la fije? (trad. Di chi sei figlio / figlia? Qualificarsi facendo riferimento alla propria famiglia di origine sa di usanza antica ma, tutto sommato, riletto in chiave moderna, è un ricordarsi sempre da dove si viene. In senso figurato, rispondendo a questa domanda si dice anche del luogo da cui si viene. Anche se sei di fuori - dove fuori può essere un'altra provincia abruzzese, un'altra regione o un altro continente - parlando della tua famiglia troverai immediatamente un tratto in comune con il tuo interlocutore: un mestiere, qualcuno che emigra e così via). 

2. Ti li pije 'nu cumpliment? (trad. Dunque, chi ti dice questo non vuole farti un complimento, ma vuole offrirti qualcosa da bere e da mangiare nella sua casa. E' leggendaria  l'ospitalità delle massaie abruzzesi. Tu non lo sai, ma nel giro di 5 minuti ti verrà offerto tutto il commestibile che la padrona di casa tiene in casa. E tu non potrai rifiutare. Semmai, salti il prossimo pasto. Ma non si rifiuta).

3. Ognune sa esse, e Dije sa tutte (Ognuno conosce i fatti propri, Dio conosce i fatti di ognuno. Una perla di saggezza che segna la fine di una conversazione su terzi, la c.d. pettila, dialettale per pettegolezzo. Si interrompe la conversazione con questo luogo comune - che tuttavia superficiale non è - quando si vuole intendere che una persona si comporta in un certo modo perché avrà i suoi buoni motivi, che conoscono solo lui / lei e Dio).

Mi fermo a quota 3 per stasera. La palpebra langue, il letto chiama...buonanotte.


Continua su Il dialetto pennese in dieci parole seconda puntata
Bookmark and Share

0 commenti:


Questo sito potrebbe utilizzare cookies di terze parti per migliorare la navigazione del sito. Continuando la navigazione in questo sito, si acconsente all’uso di tali cookies.
In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser,
oppure uscire dal sito. Clicca su INFO per maggiori informazioni. ESCI per abbandonare.

Visualizzazioni di pagine: ultimo mese

Pennesi nel Mondo è segnalato su:

BlogItalia - La directory italiana dei blog

arsitekartikelblog directorykitchen cabinets designpulsa

Dona il 5 per mille all'A.I.L.

Perché questo blog

I motivi che mi hanno spinto ad aprire questo blog, dedicato a tutti i Pennesi nel mondo, sono descritti nel post perché aprire questo blog .

Pennesi nel Mondo

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editor.

Di cosa mi occupo

Sono co-fondatrice di "Natura Giuridica di Andrea Quaranta - servizi alle imprese" impresa di consulenza specializzata in assistenza giuridica in ambito ambientale (diritto dell'ambiente e dell'energia) e progetto web integrato che comprende il sito www.naturagiuridica.com e il blog naturagiuridica.blogspot.com.
Andrea Quaranta è giurista ambientale e propone servizi di consulenza ambientale, assistenza ambientale e pareri in materia di diritto ambientale, per imprese, P. A. e privati Cittadini. Natura Giuridica si occupa inoltre di comunicazione ambientale e corsi di formazione su tematiche ambientali.

  © Blogger templates Sunset by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP